Se la donna rimane incinta del marito ma dopo la separazione e il marito non vuole riconoscere il bambino, cosa succede?

La domanda di dichiarazione giudiziale di paternità e maternità si propone con ricorso ex art 737 c.p.c. al Tribunale competente.

E’ possibile richiedere analisi ematiche o genetiche come appunto il test del DNA al fine di dimostrare la paternità o la maternità. Una volta accertata la paternità, il padre, nel caso in esame, non potrà sottrarsi ai suoi doveri.

In aggiunta, il genitore che da solo ha provveduto al mantenimento del figlio dalla nascita in poi, avrà diritto a chiedere all’ altro genitore il risarcimento della metà di tutte le spese sostenute dalla nascita fino al momento di riconoscimento della paternità.

E’ quanto statuisce la Corte di Cassazione con la sentenza nr. 7986 del 2014. Ne consegue, pertanto, che il principio fondamentale per cui il diritto del figlio al mantenimento e la corrispondente responsabilità genitoriale sorgano per il solo fatto della procreazione, tant’è vero che in capo al genitore, che ha sostenuto per intero i relativi oneri, è riconosciuto il diritto di agire per la rifusione pro quota delle spese pregresse fin dalla nascita del figlio.

rif. ” Separazione e divorzio nella prospettiva dell’uomo violento. Vadamecum per coppie in crisi: consigli legali” di Elda Panniello – Casa editrice KimeriK, gennaio 2020.”

Vuoi una consulenza legale sull'argomento?

Il nostro team è composto da avvocati, consulenti legali e dottori in legge specializzati in diritto di famiglia, diritto civile, diritto delle persone e tutela dei minori. Grazie alla massima professionalità e all’alta preparazione in materia giuridica esaminano con cura ogni problematica ed affrontano con dedizione tutti i casi.

Chiama Ora!

News recenti

ASSEGNO ALIMENTARE

L’assegno alimentare è regolato dagli artt. 433 e ss c.c. e viene previsto nel momento in cui il richiedente, a seguito della separazione, versi in

Assegnazione casa coniugale

Col termine di casa coniugale si intende il luogo di normale e abituale convivenza del nucleo familiare formatasi con il matrimonio, ovvero quel luogo dove