Se io voglio fare una separazione consensuale e trovare un accordo ma il mio coniuge no, cosa succede?

Nel caso in cui l’altro coniuge non vuole proseguire con una separazione consensuale malgrado la volontà dell’altro coniuge, dovrà instaurarsi una vera e propria separazione giudiziale che potrà avere, solo in primo grado, la durata di alcuni anni e che potrà proseguire negli ulteriori gradi di giudizio (Appello e Cassazione) sempre che, nel decorso del tempo, (cioè a giudizio intrapreso) non si raggiunga un accordo (cosa sempre possibile in corso di causa).

Vuoi una consulenza legale sull'argomento?

Il nostro team è composto da avvocati, consulenti legali e dottori in legge specializzati in diritto di famiglia, diritto civile, diritto delle persone e tutela dei minori. Grazie alla massima professionalità e all’alta preparazione in materia giuridica esaminano con cura ogni problematica ed affrontano con dedizione tutti i casi.

Chiama Ora!

News recenti

ASSEGNO ALIMENTARE

L’assegno alimentare è regolato dagli artt. 433 e ss c.c. e viene previsto nel momento in cui il richiedente, a seguito della separazione, versi in

Assegnazione casa coniugale

Col termine di casa coniugale si intende il luogo di normale e abituale convivenza del nucleo familiare formatasi con il matrimonio, ovvero quel luogo dove