E’ possibile cambiare le decisioni prese dal giudice?

Gli ex coniugi, singolarmente o congiuntamente, possono domandare in qualsiasi momento al Tribunale la variazione delle condizioni della separazione che li riguardano, anche in riferimento ai figli.

Occorre, però, che sia intervenuta e provata una contingenza che abbia provocato un mutamento della condizione di fatto esistente al momento della pronuncia del Tribunale.

In altre parole, l’istanza di modifica non può essere accolta se si basa, ad esempio, sul semplice fatto che le parti abbiano mutato idea sulle condizioni pervenute in precedenza o che sono state stabilite dal Giudice in fase di udienza istruttoria.

Devono intervenire, quindi, significative e diverse condizioni economiche o sociali perchè la richiesta possa essere accolta. in ogni caso, una volta presentata la domanda, il Tribunale la vaglierà e, se considerata ammissibile, convocherà un’udienza apposita dove valutare, attraverso sentenza, il provvedimento di modifica delle condizioni di matrimonio in precedenza stabilite.

Vuoi una consulenza legale sull'argomento?

Il nostro team è composto da avvocati, consulenti legali e dottori in legge specializzati in diritto di famiglia, diritto civile, diritto delle persone e tutela dei minori. Grazie alla massima professionalità e all’alta preparazione in materia giuridica esaminano con cura ogni problematica ed affrontano con dedizione tutti i casi.

Chiama Ora!

News recenti

ASSEGNO ALIMENTARE

L’assegno alimentare è regolato dagli artt. 433 e ss c.c. e viene previsto nel momento in cui il richiedente, a seguito della separazione, versi in

Assegnazione casa coniugale

Col termine di casa coniugale si intende il luogo di normale e abituale convivenza del nucleo familiare formatasi con il matrimonio, ovvero quel luogo dove