In caso di morte di uno dei due partner conviventi, l’altro è automaticamente erede?

La legge non prevede alcun diritto di successione tra conviventi.

Ciò comunque non vieta che il partner, per via testamentaria, possa permettere all’altro di godere della propria eredità. Se, infatti, non vi sono eredi legittimari, il testatore potrà disporre di tutto il patrimonio , senza alcuna limitazione.

Se però esistono degli eredi legittimari, il testatore potrà disporre liberamente solo di una parte del proprio patrimonio e non potrà ledere la quota ereditaria spettante per legge a questi soggetti.

News recenti