Tutte le bollette  di utenze di casa sono intestate a mio padre, la casa è in comunione di beni, quindi  per metà è di mia madre. Nel caso in cui i miei genitori dovessero divorziare, a chi spetta pagare le bollette?

Secondo la Giurisprudenza, tutte le spese ordinarie relative alla casa coniugale (quindi, anche le spese di manutenzione ordinarie e straordinarie) restano a carico di colui che ha ricevuto in dono la casa, salvo naturalmente diversi accordi tra i coniugi.

Questo, perchè, le spese ordinarie sono connesse direttamente al godimento del bene stesso e dei servizi collegati. In caso di separazione, pertanto, pagherà le bollette chi occupa fisicamente la casa.

News recenti

Avvocato penalista: qual è il migliore?

L’avvocato penalista si occupa di quei fatti riconosciuti dalla legge come reati. La sua figura è centrale all’interno del diritto penale, infatti, questo tipo di