Quando si può chiedere l’addebito in caso di tradimento del coniuge?

La cosiddetta “separazione con addebito per scoperta tradimento” implica che quest’ultimo si sia verificato quando la crisi coniugale non è ancora conclamata ovvero consolidata nel tempo.

Se, infatti, l’adulterio si verifica quando i coniugi litigano da mesi, non hanno rapporti, ecco che la relazione extraconiugale non costituisce motivo di addebito. In altre parole, il tradimento deve essere la causa e non la conseguenza della fine del matrimonio affinchè possa configurarsi l’addebito nell’ambito della disciplina della separazione.

News recenti

Avvocato penalista: qual è il migliore?

L’avvocato penalista si occupa di quei fatti riconosciuti dalla legge come reati. La sua figura è centrale all’interno del diritto penale, infatti, questo tipo di